Castello del Trebbio

 

 

 

 

 

 

 

La nostra produzione

 

A pochi chilometri da Firenze, tra Chianti Colli Fiorentini e Chianti Rufina, sorge il Castello del Trebbio: non solo un maniero storico dal glorioso passato, ma una fiorente azienda agricola. Dei 350 ettari della proprietà, 60 sono destinati a vigneto: dai nostri vitigni, tradizionali e non, nascono vini eccellenti, frutto di un territorio eccezionalmente vocato.

 

 

 

 

I Vini

La storia del Chianti va di pari passo con quella del suo vitigno – il sangiovese – che da sempre ne è protagonista assoluto. Parallelamente, l’evoluzione dell’enologia e della viticoltura ha evidenziato quanto, proprio la sottozona del Chianti Rufina, sia territorio eccellente anche per altri vitigni: il merlot, ad esempio, da noi è in grado di esprimere in pieno tutta l’eleganza di cui è capace. Le Docg Chianti Superiore e Lastricato Chianti Rufina, a base di sangiovese, sono la migliore espressione della storia del nostro territorio e del suo vitigno principe.
A coronamento della produzione più tradizionale, il Vin Santo – storica Doc del Chianti – e un ottimo Brut Metodo Classico da uve chardonnay e trebbiano. 
Accanto a queste referenze classiche, il Castello del Trebbio è diventato anche sinonimo di quei vitigni che nel Chianti Rufina hanno trovato una nuova terra d’elezione.

Da un blend di merlot e syrah nasce Pazzesco, vino ormai storico del Castello; La Congiura è unione di riesling e pinot grigio; De’ Pazzi – da sangiovese, merlot e syrah – s’impreziosisce anche dell’affinamento in anfora. I nomi, ispirati alla storia, creano un legame imprescindibile con il celebre passato del nostro Castello.

 

 

 

 

 

 

 

 

Schede Tecniche:

Chianti Superiore Docg

Lastricato, Chianti Rufina DOCG Riserva

De’ Pazzi

Pazzesco

Congiura

Metodo Classico Brut

Vin Santo del Chianti Doc

 

 

 

 

 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi