Aglianico Irpinia Dop

TERRENO: i vigneti sono coltivati a un’altitudine tra i 200 e i 300 mt slm. con esposi- zione sud-sud/ovest, su terre- ni argilloso-calcarei.

VITIGNO: Vitis Hellenica, introdotta dai Greci lungo la costa tirrenica tra il VII e il VI secolo a.C. Il nome del vino, derivante dal vitigno di prove- nienza, fu mutato in Aglianico, assecondando la lettura ispa- nica della doppia “I” in “gli”, durante la dominazione spa- gnola nel corso del XVI secolo.

VENDEMMIA: I decade di novembre, con raccolta ma- nuale.

RESA: 70 ql/ha.

VINIFICAZIONE: in conteni- tori di acciaio, a temperatura controllata (18-20°C), da uve di- raspate e pigiate. Macerazione delle bucce sul mosto per 7-12 giorni con ripetuti rimontaggi.

AFFINAMENTO: in acciaio.22

NOTE CARATTERISTICHE:

uva che beneficia dei freddi autunnali per sviluppare una fragranza di profumi che si riflettono in un vino elegan- te nell’aspetto, di colore ros- so rubino intenso con riflessi violacei, profumi di frutti di bosco, sapore morbido e giu- stamente tannico.

ABBINAMENTI: selvaggi- na e arrosti di carni rosse.

TEMPERATURA
DI SERVIZIO: 16-18°C.

ALCOL: 13%-14%.

Peso 6 kg
Formato

Annata

Aglianico Irpinia Dop 2016 &#8...

46,90