L’idea di unire sensazioni diverse per avere un giusto equilibrio è alla base del concetto originale del Barolo; da sempre i produttori più classici hanno evitato di anteporre l’espressione singola delle vigne alla ricerca di una giusta misura nel bicchiere. È così che nel nostro Barolo classico, coesistono le due anime della denominazione: quella più gentile, propria dell’area segnata dai terreni di epoca Tortoniana di La Morra e Barolo, di cui le Brunate sono esempio, e quella più austera e maschile del versante reso tipico da terreni di epoca Elveziana, come quelli alla base del Gabutti di Serralunga.
Una scelta stilistica, quella di voler sintetizzare il gusto della denominazione stessa, che ci dona un vino ricco e virile, capace di mostrarsi in gioventù e sfidare l’evoluzione con il giusto slancio.

Denominazione: Barolo D.O.C.G.

Comune: Barolo, Castiglione Falletto, La Morra e Serralunga d’Alba

Varietà: 100% Nebbiolo

Ettari: 4,00 ha

Primo anno di produzione: 1962

Colore: Rosso rubino con riflessi granati.

Profumo: fiori appassiti, confettura di ciliegia, sentori di spezie e cioccolato

Gusto: Fresco, tannico, armonico e persistente.

Gradazione: 14%

Formato: 75 cl

Peso 1 kg
Formato

Annata

Vol.

Barolo Docg 2016 – Ceret...

49,90