La nostra Albana Halatus, proviene dalla vendemmia 2012.
Ha fatto una breve fermentazione a bassa temperatura con contatto pelliculare, dopo di che per circa 20 mesi, il vino con le sue fecce riposa in barrique francesi non tostate. Particolare questo della non tostatura molto importante, perché l’affinamento avviene senza che il legno distrugga le caratteristiche peculiari del vitigno, Conferirà, viceversa, in termini di gusto, patrimonio olfattivo e colore, caratteristiche di morbidezza ed eleganza insolite.
La permanenza sulle fecce, poi, favorisce il mantenimento della brillantezza del colore, il quale si presenterà giallo brillante con riflessi d’orati, senza sfumature ambrate, molto simile alle tonalità di una buona Albana d’annata.
Al naso sarà evidente la sottile nota di ossidazione, tale da ricordare un vino passito, rimanendo però di gusto secco, asciutto e di buona acidità.
Ciò sarà, in certa maniera, compensato da un complesso bouquet di sensazioni olfattive, di albicocca, mandorle, miele…fiori di campo estivi e frutta gialla matura…..Un vino non banale, decisamente complesso e riservato ad un pubblico, da un punto di vista enologico, piuttosto evoluto e professionale……
Gradazione di 14°vol

Peso 1 kg
Formato

Annata

Vol.

Halatus Albana di Romagna Docg...

9,90 7,90