Il Perricone è un vitigno autoctono della Sicilia occidentale. Da sempre presente nell’area, questa varietà è stata per secoli coltivata fra Palermo, Trapani ed Agrigento.

PERRICONE: CARATTERISTICHE DEL VITIGNO

Il Perricone è un vitigno di produttività medio-bassa, molto resistente alla siccità.
Di precoce germogliamento, mantiene una particolare sensibilità alla fillossera, anche fogliare, ma è capace di resistere più di altre varietà alle infezioni fungine grazie alla buccia spessa e pruinosa.
La maturazione avviene a media epoca, ossia fra la fine di agosto nelle zone litoranee e la fine di settembre in media e alta collina. I grappoli sono di media grandezza, con forme cilindrico-coniche allungate e dotate di ali. Gli acini sono rotondi, dal colore blu molto scuro, quasi nero.

VINIFICAZIONE

Il Perricone è una varietà difficile da vinificare: il vino che ne deriva può risultare piuttosto ostico e scontroso, specie nelle annate fresche e piovose, a causa del tannino intenso e fittissimo. Per questo “selezione” è la prima parola d’ordine: le uve debbono essere perfettamente mature e sane, per evitare l’estrazione di sentori vegetali che possono essere anche molto marcati, quindi sgradevoli.

Complessa gamma di spezie, dove ginepro e pepe nero sono alcune delle componenti principali.

Profumi di marasca e confetture, prugne e ciliegie, e da alcuni tocchi vegetali.

Solida base tannica ammorbidita da un buon tenore alcolico e da una lunga persistenza; ampio, asciutto.

Peso1 kg
Formato

Annata

Vol.

Perricone Igp Terre Siciliane ...

12,90

Disponibile