Il vitigno Ribolla gialla è un antico vitigno autoctono del Friuli Venezia Giulia, coltivato da diversi secoli nelle sue zone di eccellenza, ossia nelle colline di Rosazzo, del Collio e della Brda slovena. 

Si ritiene che la sua origine nascesse nelle isole meridionali della Dalmazia o più a sud fino a Cefalonia, ed alcuni ritengono che sia stato importato in Friuli ad opera di mercanti veneziani attorno al 1100. Il vitigno predile terreni asciutti e collinari dove dà origine a vini intensi e strutturati, che mantengono comunque come caratteristica principale la freschezza e la piacevolezza nella beva.

Vitigni:
Ribolla Gialla 100%
 
Anno impianto:
1998
 
Numero ceppi:
± 5000 piante ad ettaro
 
Altitudine:
± 180 m.s.l.m.
 
Giacitura:
Collinare con esposizione a sud est
 
Natura del terreno:
Marna ed Arenaria
 
Zona del vigneto:
Rocca Bernarda e Bosco Romagno
 
Produzione:
± 2 kg per pianta
 
Sistema di allevamento:
Guyot
 
Colore:

Giallo paglierino con lievi riflessi verdi

 
Profumo:

Varietale elegante, con note agrumate, speziate e cremose.

 
Gusto:

Intenso, voluminoso, croccante, di buona tensione acida

 

Vinificazione:

  • Dopo la raccolta delle uve si effettua una diraspa- Pigiatura soffice dei grappoli;
  • Seguono quindi 24 ore di macerazione sulle bucce a bassa temperatura;
  • Svinatura e fermentazione (con lieviti indigeni) in vasche di acciaio;
  • In seguito, circa il 10% del vino affina in botti da 1500 litri in legno di rovere con battonage ogni 10 giorni, mentre la parte restante della massa affina in acciaio con battonage ogni 20 gg;
  • Dopo ±8 mesi le due parti vengono unite e si passa all’ imbottigliamento.
 
 
Peso 1 kg
Formato

Vol.

Ribolla gialla Colli Orientali...

14,90